“Nucatuli” dolce Siciliano tipico del Natale

Un dolce dalla forma particolare ad S e dal ripieno accattivante e squisito a base di fichi secchi, noci, mandorle e miele. In qualche ricetta troviamo anche l’utilizzo per il ripieno di spezie e scorze di agrumi.

Il termine nucatuli, modificato in alcune zone della Sicilia in mucatoli, deriva probabilmente dal latino “nucatus” che significa condito con le noci o probabilmente dall’arabo “naqal” che significa frutta secca.

E’ interessante notare che sulla ricetta esistono molte varianti a seconda della zona della Sicilia ma anche a seconda delle famiglie. Alcuni preferiscono coprire il dolce con la glassa di zucchero o salsa gelatinosa, altri aggiungono all’impasto un tuorlo d’uovo o l’acqua di rose per dargli un particolare sapore.

In generale la ricetta prevede da un lato la preparazione dell’impasto per l’involucro del dolce e dall’altro quella per la preparazione del ripieno.

Per l’impasto dell’involucro gli ingredienti sono farina 00, dimensionata in quantità tale da assicurare una pasta liscia ed omogenea, strutto e zucchero ciascuno in uguale quantità rapportato alla farina, lievito di birra secco, latte o acqua o vino, un uovo.

Così pronto l’impasto viene avvolto in una pellicola e messo a riposare in frigo per almeno un’ora.

Per il ripieno mettere in un tegame a fiamma dolce fino ad ebollizione il miele unitamente a mandorle, noci e fichi secchi tritati non troppo finemente, cannella, scorze di agrumi grattugiati, chiodi di garofano. Durante la cottura aggiungere la farina di semola a poco a poco fino ad ottenere un impasto tale da staccarsi facilmente dalle pareti del tegame e tale da modellarsi facilmente con le mani.

L’impasto così ottenuto viene fatto riposare in frigo per circa un paio d’ore.

Al termine estrarre dal frigo sia la pasta che l’impasto.

Quindi stendere la pasta con un matterello in modo da creare dei rettangoli di circa 4 per 15 cm su cui viene sistemato l’impasto con l’attenzione di lasciare scoperta la parte superiore e l’accortezza di fare aderire bene l’impasto alla pasta.

A termine dell’operazione dare la forma ad S al biscotto.

Quindi sistemare il tutto su carta forno ed infornare a 180° per circa 15/20 minuti.

Foto: Ricerchedea.it

You may also like...

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other