Pisci d’ovu

Sono molte le ricette popolari che sono legate a racconti o a fatti di vita quotidiana inconsueti, inventati o semplicemente derivati da momenti di ironia o provocazioni fattuali.

Si racconta infatti che la massaia siciliana per sottolineare che il marito pescatore è ritornato dalla pesca a mani vuote, annuncia al consorte di aver preparato per pranzo una ricetta particolare “U pisci r’ovu”.

Questa ricetta sostanzialmente è una semplice frittata fatta di uova e formaggio grattugiato semplicemente o anche con l’aggiunta di patate, carne tritata, cipolle affettate o verdure di stagione.

Si tratta infatti di una ricetta semplice che la tradizione popolare annovera tra quelle povere e creative in cui la massaia, aguzzando l’ingegno, riesce a realizzare un secondo piatto con gusto anche senza pesce.

Ingredienti:

Uova n. 4

Pecorino grattugiato 50 gr.

Pan grattato 150 gr

Aglio 2 spicchi

Prezzemolo 1 rametto

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale q.b.

Pepe q.b.

Procedimento:

In una ciotola rompere le uova e sbatterle con una forchetta. Quindi incorporare il formaggio grattugiato, il pan grattato, l’aglio, il sale ed il pepe. Dopo aver mescolato il tutto aggiungere il prezzemolo fatto a pezzetti e rimescolare nuovamente.

Mettere sul fuoco medio una padella con l’olio extravergine d’oliva.

Appena l’olio inizia a sfrigolare riversare dalla ciotola sulla padella il preparato dell’uovo come appena composto e spalmarlo sulla padella. Appena indurito iniziare ad alzare la parte già cotta e riversarla a portafoglio sulla parte meno indurita.

Cuocere per altri pochi minuti e servire.

Buon appetito!  

You may also like...

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other