Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia 2020

Chiusa sabato 12 settembre nella sala Grande del Palazzo del Cinema al Lido di Venezia la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Il Leone d’oro al miglior film è andato allo statunitense “Nomadland” di Chloé Zhao

Il programma della mostra che si è svolta dal 2 al 13 settembre 2020 ha visto al Lido di Venezia il contributo di 114 film appartenenti: 74 al genere drammatico, 26 al genere documentario, 9 al genere commedia, 2 al genere azione, 2 al genere poliziesco e 1 al genere animazione.

La cerimonia di chiusura avvenuta sabato 12 settembre nella sala Grande del Palazzo del Cinema di Venezia è stata condotta da Anna Foglietta a cui sono stati aggiunti due contributi artistici affidati alla poetessa e drammaturga Mariangela Gualtieri che ha recitato alcuni versi di Nove marzo duemilaventi, la poesia sul virus, e al cantautore Diodato che ha interpretato una versione rivista di Adesso.

Come sempre le polemiche alla fine non mancano mai. Infatti dopo gli elogi all’organizzazione per i comportamenti seguiti dal personale di sala, dagli inservienti, dagli addetti alla sicurezza per prevenire il contagio e limitare il rischio di diffusione del Covid-19, non sono mancate le critiche alla giuria presieduta dall’attrice australiana Cate Blanchett, per la scelta del film Nomadland, sui 18 candidati al premio, a cui è stato assegnato il Leone d’oro.

I premi principali del festival del cinema di Venezia assegnati dalla giuria presieduta dall’attrice australiana Cate Blanchett sono:

Leone d’oro per il miglior filmNomadland di Chloé Zhao

Gran premio della giuriaNuevo orden di Michel Franco

Leone d’argento per la miglior regia: Kiyoshi Kurosawa per Moglie di una spia

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile: Vanessa Kirby per Piece of a woman

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile: Pierfrancesco Favino per Padrenostro

Miglior sceneggiatura: Chaitanya Tamhane per The Disciple

Premio Marcello Mastroianni (a un attore emergente): Rouhollah Zamani per Sun Children

Premio speciale della giuria: Cari compagni! di Andrej Končalovskij (Russia)

Miglior film della sezione Orizzonti: The Wasteland di Ahmad Bahrami

Premio Leone del futuro per la miglior opera primaListen di Ana Rocha de Sousa

You may also like...

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other