Premio Mario Rigoni Stern 2020

Al Centro Congressi di Riva del Garda si è svolta la cerimonia di consegna del Premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi a Silvia Giorcelli Bersani per il lavoro “L’impero in quota” (Einaudi)

I giurati del Premio Ilvo Diamanti, Marco Albino Ferrari, Paola Filippi, Mario Isnenghi, Daniele Jalla, coordinati da Margherita Detomas hanno scelto tra i cinque finalisti il libro storico di Silvia Giorcelli Bersani dal titolo «L’impero in quota» (Einaudi) a cui è stato assegnato il Premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi.

Gli altri finalisti sono l’antropologo Annibale Salsa con “I paesaggi delle Alpi” (Donzelli), lo scrittore svizzero Arno Camenisch con “Ultima neve” (Keller, traduzione di Roberta Gado), lo studioso tedesco Werner Bätzing con «Die Alpen» (C.H. Beck, WBG).

Il lavoro condotto dall’autrice Silvia Giorcelli Bersani mette in evidenza il ruolo delle Alpi e delle popolazioni che vi abitavano nella cognizione degli antichi Romani.

Le Alpi sono viste, nel periodo in cui si è dispiegata la civiltà romana, come luogo di snodo strategico economico, come teatro di scontri militari e come luogo di contaminazione culturale ed artistica della civiltà romana.

Il Premio è patrocinato dai comuni di Asiago e Riva del Garda, dalla Regione Veneto – Consiglio Regionale e dalla Provincia autonoma di Trento, dal gruppo Itas Assicurazioni, dalla Rigoni di Asiago, dalla Federcaccia, da Riva del Garda FiereCongressi, dal Circolo Ars Venandi e dal Museo degli usi e costumi della gente trentina.

Per informazioni: info@premiorigonistern.it

You may also like...

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other