Cortina d’Ampezzo 2021: 46° Campionati Mondiali di Sci Alpino

Il 7 febbraio prende il via l’evento sciistico più atteso della stagione invernale con una sobria cerimonia di apertura ma allegra e solenne per le limitazioni della pandemia dovuta al Covid-19. E’ prevista una diretta in TV su Rai2 e Raiplay a partire dalle ore 18.

Finalmente si parte. Dal 7 al 21 febbraio gareggeranno per 14 giorni consecutivi a partire da lunedì 8 febbraio, su cinque piste iridate, 600 atleti provenienti da 70 paesi per contendersi 13 titoli iridati di discesa, super G, gigante, slalom, combinata alpina e, per la prima volta, la gara di parallelo individuale.

Certamente lo spettacolo non mancherà e le limitazioni imposte dalla situazione sanitaria per evitare assembramenti comportano da un lato un certo rammarico per lo sport in se stesso e per l’economia del territorio ma dall’altro la soddisfazione degli organizzatori per la visibilità che all’evento stesso sarà dato sia dalla Rai, che seguirà con le dirette tv ogni competizione, sia dall’ app “Cortina 2021 Official App” che consentirà di seguire in streaming  gare, conferenze stampa, i retroscena dietro le quinte delle varie competizioni e tutto ciò che si muove attorno all’evento.

Grandi personaggi del mondo dello spettacolo come Gianna Nannini, Francesco Gabbani, Francesco Montanari, Alfa, Andrea Casta, Jacopo Mastrangelo presenzieranno alla cerimonia di apertura.

Le previsioni di visibilità dei telespettatori sono abbastanza soddisfacenti e, secondo i calcoli degli organizzatori, si aggireranno intorno agli oltre 500 milioni di telespettatori.

Domenica 31 gennaio è iniziato il conto alla rovescia con il lancio sul canale Youtube da parte di Radio Cortina Live del progetto musicale “Nessun dorma per Cortina 2021”.

L’evento promosso da Cortina Marketing e realizzato da CortinAteatro, oltre a rappresentare un messaggio di speranza e di fiducia per il futuro rappresenta un segno di visibilità paesaggistica del territorio naturale ampezzano molto particolare per bellezza e per strutture ricettive.

Il palcoscenico sono le pendici dello Schuss e l’interpretazione della celebre aria “Nessun dorma” dell’opera Turandot di Giacomo Puccini affidata al tenore Fabio Sartori ed al pianista da Oscar Alberto Bof che lo accompagna dalla Funivia Lagazuoi.

La Rai seguirà l’evento con 150 ore di trasmissioni, circa 7 ore al giorno, con dirette, studi pre e post gara, rubriche e repliche sui canali Rai2 e Raiplay, in simulcast con il canale tematico Rai Sport+HD, 57 del Digitale Terrestre.

You may also like...

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other