Italia pareggia con la Svizzera. Che succede ora?

Si sperava ad un risultato più incoraggiante per gli azzurri di Mancini ma ciò purtroppo non è stato. Il pareggio 1 -1 che chiude la sfida all’Olimpico tra la nazionale Azzurra e la Svizzera rimanda la qualificazione ai mondiali del Quatar 2022 alle prossime gare tra l’Italia e l’Irlanda del Nord e tra la Svizzera a la Bulgaria che verranno disputate il prossimo 15 novembre.

Diverse sono state le emozioni che la gara ha riservato: il gol dello svizzero Silvan Widmer all’11’, il pareggio dell’azzurro Giovanni Di Lorenzo al 36’, il rigore sbagliato di Jorginho al 90’.

Adesso cosa potrà succedere? In caso di vittoria di entrambe le formazioni andrebbe a qualificarsi la formazione che vanta uno scarto di punteggio migliore. Attualmente la differenza reti è di + 11 per gli azzurri, + 9 per gli svizzeri.

Da tener presente che:

I possibili scenari che si potranno verificare sono:

– vittorie di Italia sull’Irlanda del Nord e della Svizzera sulla Bulgaria;

– vittoria dell’Italia sull’Irlanda del Nord e sconfitta o pareggio della Svizzera sulla Bulgaria;

– pareggio dell’Italia con l’Irlanda del Nord e della Svizzera con la Bulgaria;

– pareggio dell’Italia con l’Irlanda del nord e sconfitta della Svizzera ad opera della Bulgaria;

– sconfitta di entrambe le formazioni contro l’Irlanda del Nord e la Bulgaria. In queste ipotesi conta il risultato conseguito.

A conti fatti essendo 13 i posti disponibili nelle qualificazioni europee e 10 riservate alle prime formazioni classificate del gruppo, le altre tre verranno aggiudicate alle formazioni seconde classificate con i migliori risultati conseguiti nei percorsi di spareggio.

Di certo, nell’ipotesi peggiore, l’Italia andrebbe a qualificarsi al secondo posto.

Questa è l’attuale classifica del girone C in cui gioca l’Italia:

  1. Italia – 15 punti
  2. Svizzera – 15 punti
  3. Bulgaria – 8 punti
  4. Irlanda del Nord – 8 punti
  5. Lituania – 3 punti

 

You may also like...