Geografia dell’anima

Mostra personale degli scatti fotografici di Shobha Battaglia ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo.

Due linguaggi, quello fotografico di Shobha Battaglia e quello poetico della poetessa polacca, Premio Nobel per la letteratura, Wislawa Szymborska, riescono, pur all’interno di una visione diversa della vita, ascetica e naturalistica per Shobha, poetica e socio-politica per la Szymborska, incontrarsi all’interno di un rapporto dell’uomo dialogante con la natura.
Cinque fotografie impostate all’interno di un luogo unico, il giardino, visto come rappresentazione di una idealità di purezza e di misticismo, che cerca di dialogare con cinque poesie di Wislawa Szymborska “Un tale che osservo da un po’ di tempo”, “La mano”, “Catene”, “Coercizione”, “Fotografia dell’11 settembre” con un testo di presentazione di Marta Sollima.
Sul rapporto tra due visioni simili ma diverse Shobha così si è espressa: “Tutto ciò che sento bello è bello, e tutto ciò che mi rende felice è la verità. Questo è l’unico criterio. Non mi preoccupo delle opinioni degli altri, lascio che tutto questo parli“.

Scheda informativa:

Titolo: Mostra “Geografia dell’anima”
Sede: Cantieri Culturali alla Zisa, Via Paolo Gili 4 – Palermo
Mostra personale di Shobha
Testo critico di Marta Sollima
Promotore: Centro Internazionale di Fotografia diretto da Letizia Battaglia
Ente Sostenitore: Assessorato alle CulturE del Comune di Palermo
Periodo: da martedì 28 dicembre 2021 a lunedì 28 febbraio 2022
Orario d’apertura: da martedì a domenica dalle 9:30 alle 18:30
Biglietto d’ingresso: gratuito
Telefono: 091 740 8475

You may also like...

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other